Il panico sui social network

Sfoglio i quotidiani on line per saperne di più sul terremoto che anch’io ho sentito, seppur blando, verso le nove di questa mattina. Mi colpisce un sottotitolo del Corriere della Sera, che dice: IL PANICO SUI SOCIAL NETWORK, “Aiuto, qui trema tutto”. Pare addirittura che qualcuno abbia scritto: “Scendete in strada invece di twittare!”, ovviamente su twitter. L’umorismo degli idioti è sempre assai spassoso.
Ora va bene, non è stata, non qui almeno, una di quelle scosse che ti portano a uscire di casa, vestito o non vestito come sei, per sfuggire all’imminente catastrofe. Va bene. Però sapere che il primo pensiero di tanti, durante un terremoto o il quasi naufragio di una nave da crociera, sia scrivere su twitter o facebook o fare i filmini con l’iphone, mi fa pensare alla malattia. Quella subdola, della mente, di cui il malato non ha coscienza.
O senza scomodare la neuropsichiatria, si potrebbe dire semplicemente che il mondo è sempre più pieno di coglioni. Sempre rigorosamente muniti di accesso live al social network, giusto per evitare che qualcuno non ci faccia caso.

Annunci

One thought on “Il panico sui social network

  1. Ma ormai se non sei iscritto a twitter o a facebook non sei nessuno.
    Tutti scrivono e avvalorano le loro affermazioni scrivendo sui social network.
    Ieri sera Rutelli a Ballarò ad un certo punto ha detto: “affermo, come ho postato anche su facebook che …..”
    Insomma una volta si giurava sulla Bibbia ora lo si scrive sul marmo inconsistente di facebook!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: